La nostra storia

L' acqua il nostro elemento

La nostra storia CSI ASD Venere Azzurra

Piscina Mori palloni nel pozzetto durante riscaldamento pre partita

Le Origini

La nostra storia parte dal 1959, quando un venticinquenne santerenzino, Luigi Questa, spronato dal parroco Don Attilio Castiglione, fondo’ “l‘ Audax San Terenzo”. L’obiettivo avviare alla pratica sportiva i ragazzi del paese. L’ Audax inizialmente, si occupò solo di calcio. Nel 1964 si comincio’ a giocare a pallanuoto in un campo posizionato in mare.

I Primi Risultati

La nostra storia pallanuotistica proseguì per oltre un decennio con discreti successi, soprattutto nei campionati giovanili. Da ricordare il titolo di Campione Ligure di serie D conquistato nel 1979 con una squadra formata interamente da ragazzi del vivaio. Nel 1980, un settore giovanile numeroso e promettente, costrinse l’ Audax ad iscrivere due formazioni al campionato Allievi. Nasce così la “CSI Venere Azzurra”.

CSI Venere Azzurra

Dal 1980 la  nostra storia pallanuotistica prosegue regolarmente. I settori nuoto e pallanuoto dell’ Audax, molto fiorenti, necessitavano di una maggiore autonomia, pertanto si decise che l’ Audax si sarebbe dedicata al nuoto e la Venere Azzurra alla pallanuoto. Le formazioni della Venere Azzurra parteciperanno per anni ai campionati di serie C e B, campionati molto dispendiosi economicamente quindi difficili da sostenere.

Collaborazione con la Marina Militare 

Nel 1982 si decise di trasferire la squadra di serie D alla CS Marina Militare, che disponeva dei mezzi economici e sopratutto delle strutture che mancavano alla Venere Azzurra. Quell’anno i giovani della Venere, guidati dall’olimpionico Franco Lavoratori in qualità di allenatore-giocatore, con Luigi Questa in panchina, furono promossi in serie C. Cosi’ iniziò la collaborazione Audax –  Venere Azzurra – Marina Militare. La formazione militare saliva in categoria fino a raggiungere la serie A1 ed era sempre piu’ difficile per i giovani della Venere Azzurra trovare spazio in quella squadra e per questo motivo si decise di ripartire.

Si Riparte dalla “D”

Sotto la guida di Luigi e Massimo Questa e con la collaborazione di Luca Caprili viene ricostruita la formazione di serie D sui giovani. Nel 1998 la Venere Azzurra vince il campionato ed promossa in serie C. Ancora una volta i problemi di natura economica e di strutture (sia la Mori che la piscina di Lerici erano chiuse per manutenzioni) indussero sia la Venere che la Marina Militare ad un ridimensionamento dell’ attività agonistica. La Marina proseguì con una sola squadra giovanile, la Venere rinunciò al campionato di Serie C e si dedicò ai campionati giovanili.

I giovani la nostra realtà

Venere e Marina consolidarono il patto di collaborazione e si ricomincio’ dai giovani  affidando il settore giovanile a Ester Giorgi, Giorgio Bassani e Carlo Foti, sotto la guida di Luigi, svolgendo attività prevalentemente presso la piscina del Due Giugno.I ragazzi crescevano con buoni risultati:

Nel 2006 conquistavano il titolo nazionale UISP nella categoria Senior, nel 2008 si ripetevano nella categoria Allievi, inframmezzati da discreti risultati anche nei tornei FIN. Nel 2008 la Venere partecipava anche al campionato maggiore, con una squadra di giovanissimi, classificandosi al settimo posto.

Si ritorna alla Mori

clicca e leggi Impianto natatorio A. MORI

I nostri giovani l’ anno successivo, con Giorgio Bassani in panchina e con la disponibilita’ della piscina Mori per la preparazione, si miglioravano raggiungendo il quarto posto. Nel 2009 la Venere firma un accordo di permuta con la Marina Militare per la gestione dell’impianto natatorio della Mori. Iniziano i corsi di avviamento alla pallanuoto e un rapporto di collaborazione con la Pro Recco che durò per anni. Nel 2010 i ragazzi della “CS Marina Militare”  guidati da Giorgio Bassani conquistano i titoli nei campionati Toscani UISP e FIN (Girone Mare). Il 2011 vede gli Allievi della Venere Azzurra arrivare terzi al campionato UISP Toscana. La Compagine Under 15 della Marina Militare arriva quarta nel girone eccellenza FIN Toscana.                               

La Marina Militare è femminile

Nel 2014 Giorgio Bassani passò al settore femminile, che vestirá i colori della  Marina Militare, e non tardano ad arrivare risultati di prestigio: nel 2015 conquistarono l’accesso alle Finali Nazionali FIN  Under 15 qualificandosi come settima squadra italiana, nel 2016 e nel 2017 le ragazze di Bassani replicarono l’impresa di raggiungere le Finali Nazionali questa volta nella categoria Under 17,  classificandosi sempre al settimo posto, sempre nel 2016 raggiungono una storica promozione in A2 dopo aver condotto un splendido campionato di Serie B.

Dopo un periodo trascorso al Lerici Sport nel 2016 si registrò il rientro di Carlo Foti che affiancaò Bassani e Piero Miccoli. Foti guidò il gruppo più giovane delle ragazze di Bassani e le portò a vince il Titolo Regionale Ligure Under 13 centrando pure l’obiettivo delle Semifinali Nazionali Under 15 (2017). 

Il prestigioso obiettivo delle Finali Nazionali FIN era rimandato solo di un anno, infatti nel 2018 le ragazze, questa volta con i colori della ASD Venere Azzurra, ottengono un posto nelle Final Eight conquistano un ottimo quinto posto.

La nostra storia Oggi…

Nel settore maschile nonostante la promozione in C (2015), la Venere è impossibilitata ad iscrivere la sua formazione al campionato a causa dell’abbandono di molti atleti, che avevano scelto altri percorsi sportivi o personali. Si riparte dai campionati giovanili, affidando una giovane ma promettente Under 15 a coach Foti. I ragazzi se pur sotto leva ben figurano nel campionato regionale che chiudono con un ottimo quarto posto. Intanto i segnali più incoraggianti arrivano dai giovanissimi dell’acquagol, una vera ricchezza sia per i numeri che per le potenzialità che già si intravedono. Mietono successi nei vari concentramenti e ottengono, con la formazione Under 9 guidata dal giovane Davide Giannì, il terzo posto nel torneo Rock & Pop all’ Habawaba  International Festival, risultato giá raggiunto nel 2014 dai bimbi di coach Pelli, sono quei bimbi l’ossatura delle nostre formazioni l’Under 15…

la storia continua entra a farne parte…